L’app per gestire il cantiere di giardinaggio

L’attività di gestione di un cantiere di giardinaggio richiede una cura particolare nella scelta degli strumenti da utilizzare sia che si tratti di attrezzature sia di software per la compilazione dei rapportini giornalieri. Infatti, cosi come è importante scegliere, ad esempio, un buon rasaerba è altrettanto importante dotarsi di una procedura software che supporti il giardiniere in tutte le fasi della lavorazione di un cantiere verde. Esistono due fattori fondamentali che influenzano la scelta del software giusto. Il primo è sicuramente la semplicità di utilizzo e il secondo riguarda la praticità e la portabilità. Il giardiniere svolge un’attività notoriamente influenzata dal meteo che lo porta a concentrare la propria attività nei periodi di bella stagione. E il fatto di svolgere la propria attività per la maggior parte del tempo all’esterno lo porta ad avere poco tempo a disposizione per organizzare il lavoro. Ma quale software scegliere per soddisfare condizioni di semplicità e praticità? Esiste la possibilità di avere a portata di mano uno strumento semplice da utilizzare? La risposta è si. Prendiamo in considerazione l’app Giardy, un software specifico per la gestione delle attività di giardinaggio dedicato al giardiniere professionale e all’azienda di giardinaggio. L’app è stata sviluppata per poter essere utilizzata sui dispositivi smartphone e tablet seguendo un concetto di estrema versatilità e portabilità. Giardy può essere installata sia in ambiente Android sia con i sistemi operativi iOS, coprendo di fatto quasi tutti i device in circolazione. Cosa si può fare con Giardy?

L’applicazione copre tutte le fasi di gestione del cantiere:

  • Preventivo
  • Programmazione
  • Rapportini
  • Consuntivi

Tutto nasce dal preventivo che deve essere proposto al cliente, pertanto deve essere possibile inserire all’interno dello stesso i prodotti e le operazioni che verranno effettuate sul cantiere. L’app garantisce la creazione di un documento ben strutturato che può essere inviato direttamente al cliente dal dispositivo smartphone o tablet.

In seconda battuta il software dà la possibilità di gestire la programmazione dei lavori. Attraverso un calendario grafico, il giardiniere può impostare il giorno e l’ora in cui vuole effettuare l’intervento e il tipo di operazioni e prodotti che deve svolgere e portare al cantiere.

In terzo luogo ci sono i rapportini di lavoro che sono il nodo cruciale del lavoro in un cantiere. Spesso il giardiniere si affida a “bigliettini volanti” o a intricatissimi fogli di excel che poi devono essere riorganizzati alla fine della giornata di lavoro con notevole dispendio di energia e di tempo.

Infine, ma non certo meno importanti, ci sono le statistiche dei lavori svolti. Giardy offre una panoramica essenziale dei lavori svolti, suddivisa per cliente, tipo di lavoro o globale. La capacità del software di produrre consuntivi costi/ricavi e di misurare il rapporto tra utile e preventivo garantisce al giardiniere una visione a 360° del lavoro svolto indicando i punti di forza e di debolezza dell’intera attività cantieristica.

E’ possibile scaricare Giardy dagli store di android e iOS ed effettuare una prova che comprende 15 operazioni.

Demo Green 2021

Il 17 e il 18 di settembre al Parco Esposizioni di Novegro inizia Demo Green 2021, la manifestazione fieristica dedicata al Giardiniere professionista e alle aziende di Giardinaggio. La formula, ormai collaudata dalle edizioni precedenti, consiste nella prova comparativa delle attrezzature e delle macchine per il giardinaggio. Durante la manifestazione Professionisti del verde incontrano le Aziende e hanno la possibilità di testare sul campo le macchine che utilizzano nello svolgimento della loro attività. Accanto alle aziende esibiranno la loro offerta anche diverse realtà produttive del settore vivaistico. Inoltre la kermesse quest’anno si arricchisce di alcune novità importanti. Innanzitutto svolgerà su due giornate per dare modo ad una platea sempre più numerosa di visitatori di provare in maniera esaustiva le attrezzature. A completare l’offerta della manifestazione ci sono anche le aziende che offrono servizi e software per la gestione dei professionisti del verde.

La manifestazione si svolgerà in piena sicurezza, rispetto alla situazione di pandemia che stiamo vivendo, perchè il green pass sarà richiesto a tutti i partecipanti. Inoltre per chi non possedesse il documento verrà data la possibilità di poter effettuare un tampone rapido all’entrata in un gazebo dedicato al costo di € 25. In più all’entrata di Demo2021 verrà consegnato un biglietto con un numero per partecipare al concorso a premi. Il possessore di quel numero durante l’estrazione vincerà uno dei PREMI messi a disposizione da alcuni degli espositori. Per poter accedere alla fiera è necessario essere in possesso di un biglietto che è possibile richiedere on-line. Le aspettative nei numeri degli organizzatori che parlano di più di 50 espositori, oltre 5000 partecipanti attesi su un’area espositiva di più di 25 ettari, si ripromettono di definire un evento importante per i professionisti del verde.