Come gestire promozioni & sconti nel punto vendita

Un Centro di Giardinaggio per poter operare in un’arena competitiva sempre più agguerrita, deve avere una buona ed efficace politica di gestione delle promozioni. Questa affermazione si carica ancor più di significato in riferimento alla stagionalità del prodotto. Da un lato è indispensabile studiare e realizzare un’offerta di prodotti attrattiva, determinando un prezzo adeguato al mercato di riferimento e dall’altro bisogna pianificare una gestione delle promozioni e degli sconti in grado di generare un interesse da parte dei propri clienti, anche nei periodi di scarsa affluenza. Per realizzare un obiettivo così ambizioso è necessario che la mente, ovvero la strategia di marketing, sia coadiuvata da uno strumento gestionale efficiente ed efficace. Un software specifico per il punto vendita Garden Center deve possedere questa peculiarità, offrendo al responsabile del negozio una piattaforma per le promozioni articolata, ma allo stesso tempo semplice da utilizzare.

Proviamo a vedere in che modo un software specifico, come il gestionale Ok, possa fornire un valido supporto nell’impostazione pratica delle promozioni e quali tipi di scontistica si possono applicare.

INTERFACCIA INTUITIVA E SEMPLICE

Come si evince dalla grafica a fianco la funzione di gestione delle promozioni si presenta graficamente “pulita”, ovvero è possibile generare la promozione compilando tre campi fondamentali: la descrizione della promozione, la validità temporale della promozione e la tipologia di sconto che si vuole applicare. A fianco un bottone “raggruppamenti” viene utilizzato per scegliere quale referenza o raggruppamento merceologico (reparto, settore o famiglia) deve essere collegato alla promozione.

QUALI PROMOZIONI APPLICARE

I tipi di promozione che si posssono applicare sono essenzialmente cinque:

sconto fisso

prezzo fisso

3×2

quantità x prezzo

scala sconti/prezzo 

I primi due tipi di promozione vanno a definire semplicemente per una data referenza uno sconto in percentuale o un prezzo fisso. Pertanto nel momento in cui alla postazione cassa verrà richiamato l’articolo in oggetto, automaticamente si attiverà la promozione. Il “3×2” permette di creare uno sconto, regalando unità di prodotto al raggiungimento di un quantitativo predefinito (3×2, 4×3, ecc.). La tipologia “quantità x prezzo”, invece, definisce un prezzo fisso che verrà applicato a quel tale articolo al raggiungimento di un quantitativo predefinito (4x 5,00 €, 3x 20,00 €, e cosi via). Infine esiste la possibilità di gestire una scontistica “a volume”, ovvero si possono impostare delle soglie di quantità al raggiungimento delle quali scattano dei prezzi di vendita diversi. Questa formula rappresenta indubbiamente una tipologia di promozione vantaggiosa soprattutto per quegli articoli che vengono venduti in quantità ragguardevoli, basti pensare ad esempio alle piantine da orto o alle aromatiche. Quindi in definitiva si può comporre una promozione prevedendo ad esempio tre fasce di quantità: se la quantità è 3, il prezzo è (x-1), se la quantità è 6, il prezzo è (x-2), se la quantità è 10, il prezzo è (x-3) e cosi di seguito fino alla creazione delle fasce volute.

Lascia un commento